pixel facebook Tariffa monoraria o bioraria? Segli l'offerta Enercom per te!

ENERTIPS

Tariffa monoraria o bioraria? Dimmi che tipo sei e ti dirò che opzione scegliere

Questo articolo parla di:bolletta, bollettatroppoalta

Quanto tempo e quando state in casa? In quali fasce orarie usate maggiormente i dispositivi elettrici che avete in casa? Questi quesiti non servono per conoscerci meglio, ma per comprendere quale opzione, monoraria o bioraria, sia più adatta a voi. Infatti, oltre a scegliere una delle offerte di Enercom, se volete risparmiare è importante decidere consapevolmente tra l’una e l’altra, sulla base delle vostre abitudini.

giorno e notte


Che cosa si intende per opzione monoraria o bioraria?

Quando un'offerta luce prevede l'aggiunta di questa opzione, il cliente può “scegliere” il costo dell’energia, partendo da considerazioni sul proprio stile di vita. Se optate per la tariffa monoraria, il prezzo al KWh è costante, non dipende dall'ora del giorno in cui utilizzerete gli elettrodomestici. Diversamente, nel caso della tariffa bioraria, il costo dell’energia elettrica è varia in base al giorno della settimana e alla fascia oraria. Una maggior consapevolezza nell'uso dell’energia ci permette, quindi, di risparmiare.

Quando conviene scegliere l’opzione monoraria?

La tariffa monoraria è la scelta giusta se i tuoi consumi sono omogenei durante l’intero corso della giornata. Il prezzo della tua offerta si applica a qualsiasi fascia oraria ed è l’ideale se voi, o qualcuno della vostra famiglia, passate molto tempo a casa di giorno e utilizzate, ad esempio, elettrodomestici come lavastoviglie, lavatrice, ferro da stiro, ecc…. In questo modo non dovrete preoccuparvi di prestare attenzione a quando userete o meno l’energia elettrica.

casa


Quando, invece, è meglio l’opzione bioraria?

L’opzione bioraria, in vigore dal 2010, ha permesso di differenziare i costi dell’energia elettrica in base ai giorni e agli orari in cui viene utilizzata. Se caricherete la lavatrice di martedì pomeriggio alle 16, costerà di più rispetto a quando lo farete la domenica mattina. In bolletta, poi, sono riportati tutti i consumi in base alle rispettive fasce orarie.I prezzi si differenziano in base a 3 fasce orarie:

  • Nella fascia 1 (F1) i costi sono maggiori e vi rientrano i consumi sostenuti dalle 08:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì;
  • Nella fascia 2 (F2), con prezzi intermedi, rientrano tutti i consumi effettuati tra le 07:00 e le 8:00, tra le 19:00 e le 23:00 dei giorni feriali e tra le 07:00 e le 23:00 del sabato;
  • La fascia 3 (F3) è la più economica e copre i consumi effettuati tra le 00:00 e le 07:00, tra le 23:00 e le 24:00 dei giorni feriali e del sabato e per tutte le 24 ore della domenica.

Difficile da ricordare? Ecco perchè abbiamo preparato uno schema settimanale che vi aiuterà a scegliere quando programmare gli elettrodomestici al meglio!

f1 f2 f3
Apri Nuovi Clienti