pixel facebook Energia e Serie TV: conosci tutte le nuove uscite?

POWER BREAK

Energia e Serie TV: conosci tutte le nuove uscite?

Questo articolo parla di:tempolibero

Autunno, stagione di castagne arrostite, tisane fumanti e… serie tv! Quando le giornate si accorciano e le serate sono troppo fredde per attardarsi a bere uno spritz con gli amici, non c’è niente di meglio di accoccolarsi comodi sul divano di casa e immergersi in una succulenta maratona di serie tv, magari davanti a un calice di buon vino.

divano

Certo, il pericolo di scontrarsi con aspettative deluse e improvvisi attacchi di sonno – pardon, di noia – è sempre in agguato. Come fare, dunque, per non rischiare di trasformare un confortevole rituale domestico, in una pigra e sciatta routine?

Scopriamo insieme quali sono le cinque (nuove) serie tv che ci aiuteranno a fare il carico di energia durante l’autunno.

Jack Ryan


Il celebre personaggio nato dalla penna di Tom Clancy torna in un’inedita, adrenalinica, ipertrofica versione. Per l’occasione, si riparte da zero: lo sceneggiatore Carlton Cuse, già autore di serie culto come “Lost” e “Bates Motel”, ha deciso di raccontare gli esordi della carriera di Jack Ryan, risalendo alla prima volta in cui viene assoldato per combattere una pericolosa cellula terroristica dello Yemen.

A vestire i panni dell’intrepido agente CIA, dopo Harrison Ford, Alec Baldwin e Ben Affleck, sarà John Krasinski, reduce dal successo del thriller “A Quiet Place”. Esplosioni pirotecniche, intricate operazioni di controspionaggio, feroci corpo a corpo, scontri armati e interrogatori sul filo della tensione: “Jack Ryan” si preannuncia una serie col botto.

 

Maniac


Elfi dotati di archi e frecce, ospedali psichiatrici che sembrano navicelle spaziali, una coppia bizzarramente abbigliata anni ’80 sulle tracce di un lemure. E ancora mafiosi, spie, alieni blu. Tutto questo è “Maniac”, ultimo parto di Cary Fukunaga, il creatore della prima stagione di “True Detective”.

A sbrogliare il bandolo della matassa di una serie che alterna toni e generi diversissimi senza soluzione di continuità, ci sono Emma Stone e Jonah Hill (ve li ricordate insieme come la coppia nerd di “Superbad”?): tra psichedelici viaggi mentali e inquietanti esperimenti scientifici, spetterà a loro il compito di traghettare lo spettatore attraverso questa esperienza spiazzante, estrosa, convulsa, immaginifica.

 

Kidding


A 14 anni dal toccante “Eternal Sunshine of Spotless Mind”, il genio inventivo del regista Michel Gondry incontra nuovamente il talento poliedrico del redivivo Jim Carrey. “Kidding”, la loro ultima collaborazione, ruota attorno al dramma quotidiano del mite Mr. Pickle, rinomato presentatore di uno show per bambini, che vive un’esistenza in bilico tra un universo di favole e buoni sentimenti e le dolorose crisi famigliari che lo affliggono.

La tragedia di un uomo gentile in un mondo crudele, insomma, che pure sa regalare momenti di esilarante ilarità e di sconfinata tenerezza. Una sorta di commedia malinconica che, scommettiamo, saprà scaldare il cuore di molti.

 

Le terrificanti avventure di Sabrina


Uno dei reboot più attesi e chiacchierati della stagione. Con un occhio rivolto ai millennials e l’altro a tutti gli orfani degli anni ’90, Netflix ha deciso di resuscitare il cult generazionale “Sabrina, vita da strega”. Dimenticate però l’adolescente un po’ impacciata che trascorreva placidamente le sue giornate tra compiti e incantesimi.

Dietro le nuove (e terrificanti) avventure della nuova Sabrina, infatti, ci sono le menti esplosive di due grandi esperti di supereroi, il fumettista Roberto Aguirre-Sacasa e il produttore Greg Berlanti: giudicando dalle prime immagini, la serie sembra assai più movimentata (e sinistramente spettrale) di quanto sarebbe lecito aspettarsi.

 

L’amica geniale


Cinque milioni di copie vendute in ben 44 Paesi. Sono questi i numeri che sostanziano il successo di Elena Ferrante, misteriosa scrittrice partenopea che con la sua tetralogia dedicata alle amiche Lila e Lenù è riuscita a conquistare estimatori in tutto il mondo, da Nicole Kidman a Hillary Clinton, fino a venire inserita tra le cento personalità più influenti dal settimanale “Time”. Ora, grazie a una pionieristica partnership produttiva che unisce Italia e Stati Uniti, “L’amica geniale” approda sul piccolo schermo per celebrare la forza e il coraggio di due (piccole) donne affiatate e risolute. I primi episodi della serie sono stati presentati in anteprima all’ultimo Festival di Venezia, dove hanno raccolto dieci minuti di applausi e hanno fatto parlare critici e giornalisti di “neorealismo televisivo”. Le aspettative sono alle stelle.


Apri Nuovi Clienti