pixel facebook L’inverno sta arrivando: cosa sapere sulla manutenzione della caldaia

ENERTIPS

L’inverno sta arrivando: cosa sapere sulla manutenzione della caldaia

Questo articolo parla di:caldaia, manutenzione, buonepratiche

Il grande freddo è alle porte e i caldi mesi estivi sono ormai solo un ricordo. L’autunno è arrivato e ha portato con sé uno sfinente cambio armadio, il ritorno dei ragazzi a scuola e l’agognata ripresa delle nostre serie tv preferite.

Ma se non vogliamo incappare in contrattempi spiacevoli, c’è un’altro aspetto che non dobbiamo dimenticare: la manutenzione della caldaia.

Prima di tutto facciamo un’importante precisazione distinguendo la manutenzione della caldaia dal controllo dei fumi, chiamato anche controllo combustione, che può avere cadenza annuale, biennale o quadriennale in base al combustibile e alla potenza installata.

Vediamo ora di ricordare le principali informazioni rispetto i controlli manutentivi della nostra caldaia.

Quando fare la manutenzione della caldaia

La manutenzione è obbligatoria, ma non deve necessariamente essere annuale. Non è previsto un calendario fisso dalla legge, in quanto la periodicità dei controlli dipende dall’impianto installato. Per sapere quando è il momento per la manutenzione della caldaia, è possibile consultare il libretto tecnico dell’apparecchio installato, su cui si trovano tutte le indicazioni necessarie. Nel caso siano assenti, può essere utile rivolgersi a un tecnico prima del sopraggiungere dell’inverno per stabile la corretta cadenza dei controlli da fare.

Chi fa la manutenzione della caldaia e perché conviene farla

È molto importante che i lavori siano sempre eseguiti in modo attento e professionale, per questo rivolgetevi assolutamente solo a tecnici abilitati. Al termine degli opportuni controlli il tecnico è tenuto ad indicare la periodicità degli interventi successivi e ad effettuare il controllo di efficienza energetica. Il libretto della caldaia, compilato per la prima volta dall’installatore, man mano verrà aggiornato e conterrà tutte le informazioni utili sull’impianto e la sua manutenzione. Il proprietario di casa avrà la responsabilità di conservarlo ed è da mostrare nel caso in cui il Comune effettui dei controlli, generalmente fatti a campione. È importante essere pronti se non si vuole incorrere in sanzioni monetarie!



La manutenzione ordinaria della caldaia è rilevante soprattutto per tutte quelle componenti soggette ad usura e permette di prevenire problemi di cattivo funzionamento. A nessuno piace quando iniziato il freddo la caldaia va in blocco, così come è meglio evitare dispersioni energetiche eccessive che fanno lievitare le nostre bollette. La manutenzione, inoltre, è importante per ragioni di sicurezza e permette di evitare perdite di gas ed incidenti domestici.

E voi, avete già controllato il libretto della vostra caldaia? Affrettatevi, l’inverno sta arrivando. 

Apri Nuovi Clienti