pixel facebook

ENERTIPS

Giovani, prima casa e attenti al risparmio? Enercom TOP30 è l’offerta giusta per luce e gas

Questo articolo parla di:energia, risparmio

I giovani in affitto in Italia: studenti fuori sede e giovani coppie

In Italia, la maggior parte dei giovani che “esce di casa” dei propri genitori per la prima volta è composta da studenti fuori sede e giovani coppie. In tutto il Paese, si calcola che ci siano più di 700 mila giovani che cercano, ogni anno, un appartamento o una camera in affitto nella città in cui decidono di proseguire i propri studi. La seconda grande categoria di under 30 alle prese con la prima casa, è quella composta dalle giovani coppie che scelgono, per vari motivi, di trasferirsi in una casa in affitto. In entrambi questi casi, spesso è utile trovare soluzioni per risparmiare un po’. Ecco alcuni suggerimenti.



Stabilire esigenze e necessità. Quando si è in cerca di una casa in affitto è importante considerare le proprie esigenze e capire cosa è davvero necessario. I costi degli affitti variano molto da una città all’altra e le più care sono Roma e Milano. Nel caso degli studenti c’è la possibilità di optare per la ricerca di una camera o di un posto letto, che garantiscono un notevole risparmio. 

Occhio alla spesa. Imparare a fare la spesa è fondamentale per tutti coloro che vanno a vivere da soli. Che si tratti di studenti fuori sede o di giovani alle prese con la prima casa, è importante fare una lista della spesa che permetta di organizzare gli acquisti, senza sprechi, acquisti superflui o senza dimenticare ciò che serve davvero. Ci sono moltissime App che possono essere di grande aiuto!



Quanto costa essere connessi. Negli ultimi anni i players nel mercato di internet e telefonia sono aumentati e sono disponibili diversi abbonamenti con rate mensili fisse e condizioni contrattuali chiare. Quando si sceglie un abbonamento è sempre importante avere chiare tutte le voci di spesa e sapere se ci sono soluzioni per risparmiare, ad esempio scegliendo un particolare metodo di pagamento, come l’addebito diretto su conto corrente o su carta di credito. Chiaramente l’abbonamento deve essere in linea con le nostre abitudini “telefoniche e di connessione” ed è opportuno verificare che non ci siano penali o costi extra per recesso anticipato o disattivazione.



Utenze di luce e gas. Fanno parte delle spese fisse anche le utenze di luce e gas. Potrebbe essere arrivato il momento giusto per valutare le offerte di luce e gas presenti sul mercato e scegliere la migliore. Enercom, ad esempio, ha studiato un’offerta su misura per tutti i giovani under 30 che decidono di affidarsi all’azienda per riscaldare e illuminare la propria casa. Enercom TOP30 è un’offerta del mercato libero che può essere sottoscritta da tutti coloro che hanno meno di 30 anni. La procedura per attivare l’offerta è semplice e effettuabile online. Le bollette sono digitali, consegnate in formato PDF, mentre il pagamento viene effettuato tramite SEPA. Nessun costo extra per il cambio di distributore e, in più, è previsto un bonus di 30 euro in bolletta!

Per maggior informazioni, vai alla pagina del sito dedicata all'offerta!

Apri Nuovi Clienti