pixel facebook Dal mattino alla sera: quanta energia sai risparmiare?

ENERTIPS

Dal mattino alla sera: quanta energia sai risparmiare?

Questo articolo parla di:risparmio, risparmioenergetico, buonepratiche, casa

Ogni giorno, ben il 35% dell’energia che utilizziamo viene speso all’interno della nostra abitazione. Oltre al consumo necessario, però, sprechiamo altrettanta energia tra caldaie poco efficienti e finestre non abbastanza isolanti, con pesanti ricadute sia per le tasche che per l’ambiente.

Se non è possibile progettare interventi strutturali che migliorino l’isolamento della casa, con l’inverno ormai alle porte e le temperature in picchiata occorre attrezzarsi con qualche piccolo accorgimento quotidiano per risparmiare denaro e risorse. Basta davvero poco per alleggerire le bollette, rendendo più efficiente la propria casa e, allo stesso tempo, tutelando l’ambiente. Proviamo allora a costruire insieme la giornata ideale del risparmio energetico.

Sveglia!


Sveglia alle ore 7.00. Cosa c’è di meglio di una bella doccia rinvigorente per iniziare la giornata? Se accorci i tempi, da 10 a 5 minuti, puoi riuscire a diminuire le emissioni di anidride carbonica. Inoltre, se utilizzi i riduttori di flusso, puoi risparmiare fino al 40% di acqua e di energia.



Mentre ti lavi i denti o ti fai la barba, abbi cura di chiudere il rubinetto del lavandino. L’operazione potrà sembrare un po’ laboriosa, ma ti permetterà di risparmiare 10 litri di acqua al giorno.

Cambiare aria?
Si ma solo per il tempo necessario! 

È sicuramente salutare areare la casa ogni giorno, ma per ottenere un buon ricambio d’aria è sufficiente spalancare le finestre per una decina di minuti, preferibilmente durante le ore più calde della giornata, in modo da non abbassare troppo la temperatura all’interno dell’abitazione.

Parlando di riscaldamento, la temperatura ideale da mantenere in casa è compresa tra i 18° e i 20° gradi. Ogni grado che superi questa soglia pesa sulla bolletta con un aumento dell’8%.

Pronti per uscire?

Per andare in ufficio, quando possibile, privilegia la bicicletta alla macchina. Non ringrazierà solo il portafoglio, ma anche l’ambiente e il girovita.



Ricordati di spegnere la luce ogni volta che esci di casa e, in generale, quando non serve. Se lo farai, potrai registrare ben 60 euro in meno in bolletta. Inoltre, ridurrai di 400 kg all’anno le emissioni di anidride carbonica.

Anche la scelta delle lampadine giuste contribuisce ad alleggerire la bolletta. Per esempio, optando per lampadine led o fluorescenti compatte si può abbattere di circa l’80% la spesa per la corrente ogni anno.

Il ritorno: la spesa

Sei uscito dall’ufficio e sei corso al supermercato. Una volta a casa, prima di mettere a posto la spesa, verifica che il freezer sia sbrinato correttamente. E ricordati di farlo con regolarità.

Certo, il compito non è tra i più accattivanti, ma devi sapere che con uno spessore di soli 3 mm di ghiaccio si consuma circa 1 euro in più ogni mese.



Lavatrice, asciugatrice e lavastoviglie

Quando devi fare il bucato, usa sempre la lavatrice a pieno carico e opta per programmi a basse temperature. In questo modo, potrai risparmiare fino a 20 euro in bolletta all’anno. E non temere per l’igiene: detersivi e ammorbidenti sono efficaci anche a 30° o 40° gradi.



Stendere i panni all'aria aperta è sicuramente la scelta più sostenibile per l’ambiente e più vantaggiosa per il tuo portafoglio: puoi risparmiare 0,50 euro a ogni bucato rispetto alle migliori asciugatrici. Attenzione però: non stendere mai direttamente sui caloriferi, perché ne inficeresti la resa termica e, di conseguenza, aumenteresti il consumo energetico.



Al pari della lavatrice, anche la lavastoviglie va usata esclusivamente a pieno carico, per riuscire a utilizzare fino a 15 litri in meno rispetto al lavaggio manuale. Ti consigliamo dunque di usarla una volta al giorno, dopo la cena. E per ottimizzare il risparmio in bolletta di circa 10 euro all’anno, scegli un elettrodomestico di classe A++ e seleziona sempre il programma “eco”.



E' ora di andare a dormire

È sera: finalmente la giornata è terminata. Prima di andare a letto, controlla che tutti gli elettrodomestici siano spenti e non in modalità standby. Fatto? Allora buon (meritato) riposo.

Apri Nuovi Clienti